Sondaggi, fiducia record per il premier Conte e il governo: hanno sostegno di 9 italiani su 10

Nove italiani su dieci approvano la gestione dell’emergenza coronavirus da parte del presidente del Consiglio Giuseppe Conte e, nello specifico, le ultime restrizioni introdotte dal decreto del 22 marzo che prevedono la chiusura totale delle attività produttive non essenziali. È quanto emerge dall’ultimo sondaggio Ixè per Carta Bianca pubblicato il 24 marzo secondo cui il consenso record di cui gode il governo in questo momento è evidente anche dai dati relativi alla fiducia personale dei leader politici: il premier Conte, in particolare, sale al 51% e anche i capi dei due principali partiti di maggioranza consolidano il gradimento: 31% a Zingaretti, 23% a Di Maio. Con il 36%, Giorgia Meloni di Fratelli d’Italia è la più apprezzata tra i leader di centrodestra e supera anche Matteo Salvini che resta stabile al 32%. Sale anche Silvio Berlusconi (21%), mentre Matteo Renzi si ferma al 13%.

Pd accorcia le distanze sulla Lega – Dalle rilevazioni emerge la rincorsa del Partito Democratico sulla Lega: il Pd sale dal 22,5 al 22,9%, riducendo le distanze con il Carroccio ancora in calo (26,5% contro il precedente 27%): rispetto all’ultima rilevazione la distanza fra i due partiti scende dunque sotto il 4%. Nell’area del centro destra subisce una piccola flessione anche Fratelli d’Italia (12,7%), mentre recupera al 7% Forza Italia.

Italiani pessimisti sulla fine dell’emergenza – Nell’ultima settimana si è ulteriormente ridotta la quota di italiani ottimisti rispetto alla durata dell’emergenza Coronavirus: solo 1 su 5 confida di uscirne entro il periodo pasquale. Per il 50% si arriverà fino a giugno ed il 18% fissa un orizzonte ancora più esteso.