William. Vive a Palermo

Lui è William. Vive a Palermo. Ha 20 anni. Lavora in una grossa azienda. Posto fisso, lauti guadagni, se la gode. Ma più passa il tempo, più quella vita gli sta stretta. William canta, suona la batteria e la chitarra. Sogna. È il 2010. Incontra Karolina, una studentessa polacca in Erasmus. È la donna più bella che abbia mai visto. Prova a farsi notare, si presenta, lei lo ignora. La contatta su Facebook. Nessuna risposta. William ingoia il rospo. Ha 28 anni. Ora o mai più. Molla tutto e parte per Milano, vuole diventare un cantante. Sogna la gloria, intanto lavora in un call center e vive di stenti in un appartamento fatiscente. Dopo mesi di provini, diventa il frontman di due rock band, è sul punto di sfondare. Squilla il telefono. È sua madre. L’azienda di famiglia naviga in cattive acque, c’è bisogno di lui. William urla, piange, ma non può tirarsi indietro. Chiude il sogno in valigia e si prepara a partire, ma prima scrive alla donna della sua vita, anche se lei non lo sa. Karolina stavolta risponde, ha finito il periodo di studi, è tornata in Polonia. William è innamorato perso, butta lì una proposta da mondo dei sogni. Io devo tornare in Sicilia, o ci vediamo adesso, o mai più. Si sveglia con Karolina che lo ha raggiunto a Milano. Passano quattro giorni magici, parlano un inglese tutto loro. Il momento dei saluti è uno strazio. Si scrivono. È il 2014. William ha sistemato i suoi affari, Karolina lo raggiunge a Palermo, ma non sono felici. Scappano. Londra diventa il loro nido d’amore, lavorano in un pub, Karolina resta incinta, si sposano e si trasferiscono ancora, questa volta in Polonia. William tocca il cielo con un dito, cosa può volere di più? A pensarci bene, aveva un sogno una volta. Registra una canzone e la invia a The Voice of Poland. Passa le selezioni. Canta in diretta televisiva davanti a 12 milioni di persone. Il presentatore gli fa una domanda a bruciapelo. Che cosa ci fa qui in Polonia? William mostra il pugno con l’anello al dito. L’urlo è liberatorio. Per amore! Il pubblico è in delirio. Arriva in finale, non vince, ma ha conquistato i cuori. Piovono contratti e concerti. Ora William vive a Torun, con Karolina e i loro quatto figli.